Category Archives

Sadhu Sanga

Le donne nell’ISKCON di Srila Prabhupada

E’ detto nelle Scritture che un sannyasi e un brahmacari non dovrebbero ascoltare la voce di una donna. Ma Srila Prabhupada voleva che uomini e donne recitassero il japa insieme, che le donne guidassero i kirtan nel tempio e nei programmi pubblici, e…

Noi e l’onestà

Per i membri del movimento per la coscienza di Krishna la buona reputazione è essenziale. Un devoto è naturalmente onesto e distaccato. La disonestà è un segno di attaccamento materiale, è un segno che indica che pensiamo di dover essere noi i controllori:…

Il Re e il mendicante

C’era una volta un re, e nel suo regno viveva un mendicante che aveva una natura ribelle. Questo mendicante diffondeva continuamente delle dicerie sulle le malvagità del re e gli era completamente ostile. Andava dicendo che il re sfruttava gli altri e che…

In tutte le stagioni – Una poesia

Tu sei a Vrindavana in tutte le stagioni. Da aprile a giugno, la stagione calda, quando il solo rumore viene dai colombi e dai pavoni, quando tutto il resto è brullo e il profumo dei piccoli fiori baila avvolge la notte senza brezza,…

Consiglieri e amici

Il sistema dei counselor è un argomento che trovo molto importante e sono felice di parlare di questo argomento ogni volta che mi si presenta l’occasione. Oggi vorrei esprimere le mie convinzioni, non sulla base della mia posizione di “autorità”, ma da un…

Cantate con il cuore!

Avete mai sentito chi guida il kirtan dire “Cantate con il cuore!”? Ma cosa intende? Noi abbiamo tre cuori: il cuore come organo  fisico, il cuore emotivo e il cuore spirituale. Ogni volta che vogliamo essere in sintonia con il canto del Santo…

La forza del gruppo di preghiera nelle famiglie

Nel 2009 in Sudafrica, nel corso di un ritiro spirituale dedicato alle coppie, io e mia moglie abbiamo dato ai partecipanti diversi strumenti per rafforzare i loro matrimoni e anche dei nuovi modi per come pensare a se stessi e ai loro problemi.…

Per aver successo dobbiamo situarci nella posizione più giusta!

Abbiamo sentito la storia di un sannyasi che era molto caro a Srila Prabhupada, che era molto devoto ed era anche molto esperto nel presentare la coscienza di Krishna, ma sfortunatamente aveva trovato piuttosto difficile rimanere nel suo ashrama. Certo, all’epoca era giovane…

Diventi ciò che vedi

Diventare coscienti di quello a cui esponiamo i nostri sensi può cambiare drasticamente la nostra salute. Come suggerisce l’Ayurveda, un ambiente favorevole, positivo e non violento è qualcosa che possiamo creare. Cambiare i desideri riguardo quello che vogliamo vedere e desiderare la pace…

Due punti essenziali per aumentare la nostra attrazione per Sri Krishna

Il nostro più grande problema è che ci siamo allontanati da Krishna. Questa azione è diventata il nostro dilemma esistenziale. Siamo noi che abbiamo abbandonato il nostro servizio. Ma stranamente pensiamo, almeno inconsciamente, che è stato Krishna ad abbandonarci. Solo quando diventiamo ansiosi…