Considerando che Srila Prabhupada ha personalmente istruito e insegnato ai suoi discepoli a preparare il prasadam utilizzando il burro chiarificato (ghi), e che la maggior parte dei nostri centri per cucinare utilizzano degli oli invece del burro chiarificato, questo principalmente per motivi economici, e considerando che Srila Prabhupada ha dichiarato:

“Anna, Ghrita, Dadhi e Dugdha sono: cereali, burro chiarificato, yogurt e latte. In realtà, queste sono le basi di tutto il cibo. Frutta e verdura sono sussidiarie … Dovremmo capire che per preparare dei cibi nutrienti abbiamo bisogno solo di cereali, burro chiarificato, yogurt e latte. Non possiamo offrire qualcos’altro alle Divinità. Il Vaisnava, l’essere umano perfetto, non accetta nulla che non sia stato offerto alla Divinità.” (Caitanya Caritamrita, Madhya 4.93)

Considerando che Srila Prabhupada ha dichiarato:

“Dovrebbe esserci un abbondante prasadam per chiunque venga da noi, e tutto il giorno. La cucina dovrebbe essere sempre in funzione. Quindi prendetevi cura che vi sia abbastanza scorta di riso, farina, ghi, ecc…” (Lettera a Gurudas, 1 luglio 1974, Melbourne)

Considerando che Srila Prabhupada ha dichiarato:

“Sin dall’inizio ho chiesto di aprire dei ristoranti e delle fattorie. Producete il burro chiarificato nelle fattorie e speditelo ai ristoranti, preparate dei deliziosi samosa, dei kachori e non ci sarà scarsità di denaro. E se vi organizzate in questo modo, tutto il vostro paese verrà trasformato in un paese cosciente di Krishna… l’intero Paese.” (Conversazione con i devoti,  4 maggio 1976, Honolulu)

Considerando che Srila Prabhupada ha dato personalmente numerose disposizioni per fornire il burro chiarificato in vari templi ISKCON e che Srila Prabhupada ha dichiarato:

“Nessuna società può ottenere la conoscenza trascendentale senza la guida di uomini di prima classe, e nessun cervello può assimilare gli aspetti sottili della conoscenza senza dei fini tessuti cerebrali. Per avere dei tessuti cerebrali raffinati, abbiamo bisogno di una quantità sufficiente di latte e delle preparazioni a base di latte.” (Light of the Bhagavata pag. 27)

Considerando che Srila Prabhupada nelle sue affermazioni ha sottolineato il fatto che nell’alimentazione il ghi è essenziale per lo sviluppo dell’intelletto necessario alla vita spirituale, il corpo direttivo della ISKCON (GBC) ha stabilito che tutti i templi della ISKCON vengano incoraggiati a usare il ghi nelle loro cucine.